Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie che ci permettono di offrirti contenuti e servizi su misura per i tuoi interessi. Per saperne di più e gestire queste impostazioni.

Cos’è, come funziona e quando fare il rabbocco al LIQUIDO AdBlue per auto DIESEL?


L’AdBlue nei motori diesel contribuisce a ridurre le emissioni di ossidi di azoto, in combinazione con la tecnologia SCR di cui devono essere dotate le vetture Euro 6.

Si tratta di un’alternativa temporanea adottata da molte case automobilistiche, che stanno riducendo le emissioni montando dispositivi con tecnologia SCR, che significa Selective Catalytic Reduction.


Ogni quanto va aggiunto. La legge prevede espressamente che, in caso di un esaurimento dell’AdBlue, non sia possibile riavviare il motore. Senza l’additivo, del resto, il catalizzatore Scr non funzionerebbe e quindi la vettura non rispetterebbe le norme antinquinamento.


Almeno 2.400 km prima che il reagente si consumi per intero, un avviso indica la percorrenza residua possibile. Se non si provvede al rabbocco, la segnalazione si fa più perentoria; successivamente compare un messaggio con il numero di avviamenti consentiti (esclusi quelli gestiti dallo Start&Stop).

In genere si possono percorrere oltre 10.000 km senza dover effettuare rabbocchi, ma talvolta capita di dover intervenire più spesso, secondo la capienza del serbatoio (che va da 11 a 30 litri) e lo stile di guida.


Prendi appuntamento in pochi semplici passaggi per rabboccare il liquido AdBlue della tua vettura.